Radio Player

Mattino

10:00-11:00 Forget About It!
11:00-12:00 Forget About It!
12:00-13:00 Albion Radio (R)
13:00-14:00 Albion Radio (R)

Pomeriggio

16:00-17:00 Radio Heart (R)
17:00-18:00 Radio Heart (R)
18:00-19:00 Ladies and Gentlemen we are floating in space
19:00-20:00 Ladies and Gentlemen we are floating in space

Sera

20:00-21:00 ---
21:00-22:00 ---
22:00-23:00

Parmeg


Dati Personali:

Nome: Parmeg

Soprannome: Parmeg

Data di Nascita: 6-2-1983 AMMMModena

Primo Disco Comprato:
DEAD KENNEDY'S - fresh fruit for rotting vegetables;
BAD RELIGION - No substance...li ho comprati assieme

Primo Concerto: Nomadi, festa dell'unità di vignola, estate 1992?

Concerto più bello: R.E.M., Stadio dall'ara, Bologna, Luglio 1999?

Playlist:

Dieci Dischi Preferiti:
Murmur - R.E.M.
Dirty - SONIC YOUTH
Come on die young - MOGWAI
Socialismo e barbarie - CCCP FEDELI ALLA LINEA
Club privè - MASSIMO VOLUME
Repeater - FUGAZI
Unknown pleasures - JOY DIVISION
Quello che non c'è - AFTERHOURS
Generator - BAD RELIGION
Loveless - MY BLOODY VALENTINE

Giudizio universale 2008(0 commenti)

Anno bisesto…levati dalle palle!

Con questo post archivio un altro anno di musica, suoni, emozioni…e come al solito colgo l’occasione per fare un pò il punto della situazione, visto che la mia memoria scarseggia sempre, specie quella a lungo termine.

Penso che ai punti questo 2008 batta su tutti i fronti il passato 2007, musica migliore, gente migliore, radio migliore, amici migliori, ragazze migliori…son migliorati anche i vodka lemon al bar del people. L’imponderabile si è avverato.

In effetti, quest’anno mi han fatto schifo solo i film che hanno passato al cinema, ma qui stiamo parlando di musica…quindi eccovi qua il mio giudizio universale [se non volete rovinarvi la sorpresa di sentirlo in diretta vi basta non leggere fino a domattina]

1. MGMT - Oracular spectacular

2. COSTANZA - Sonic diary

3. PORTISHEAD - Third

4. 2562 - Aerial days

5. SYCLOPS - I’ve got my eye on you

6. BLACK MOUNTAIN - In the future

7. HERCULES AND LOVE AFFAIR - S/t

8. VAMPIRE WEEKEND - S/t

9. THEE SILVER MT. ZION AND TRALALA BAND - 13 blues for thirteen moons

10. MURCOF - Versailles sessions

11. SIGUR ROS - Með suð í eyrum við spilum endalaust

12. BLOC PARTY - Intimacy

13. XIU XIU - Women as lovers

14. TV ON THE RADIO - Dear science

15. THE LAST SHADOW PUPPETS - The age of the understanding

16. SEBASTIEN TELLIER - Sexuality

17. FLYING LOTUS - Los angeles

18. OKKERVIL RIVER - The stand ins

19. M83 - Saturday = youth

20- THE GUTTER TWINS - Saturnalia

Giudizio universale 2007(0 commenti)

La musica mi ha dato tanto, sempre lo ha fatto e sempre lo farà.

Ora non voglio perdermi in divagazioni su come è stato il mio 2007, non sono tipo da bilanci e soprattutto ormai son passate 2 settimane, quindi è ora di lasciarselo alle spalle. Scrivendo questo giudizio universale però mi è sorta una riflessione: Questo è stato il primo anno in cui ho ascoltato relativamente pochi dischi, molti in modo disinteressato…in parte sarà per colpa mia, non lo metto in dubbio, ma credo anche che, complessivamente, il 2007 sia stato un anno da dimenticare non solo per il sottoscritto. In ogni caso le perle e i momenti musicalmente intensi non sono mancati, ho provato a riassumerli in 15 punti che questa sera ci ascolteremo assieme, naturalmente sperando possa essere di vostro [e di mio] gradimento.

1. !!! - Mith takes [warp]
2. MASERATI - Inventions for the new seasons [Golden antenna]
3. OKKERVIL RIVER - The stage names [Jagjaguwar]
4. RADIOHEAD - In rainbows [Autoproduzione]
5. Justice - [Ed Banger]
6. LCD SOUNDSYSTEM - Sound of silver [DFA]
7. GRAVENHURST - The western lands [Warp]
8. Port royal - Afraid to dance [Resonant]
9. Einsturzende neubauten - Alles wieder offen [Autoproduzione]
10. The go! team - Proof of youth [Sub pop]
11. Shellac - Excellent italian greyhound [Touch and go]
12. Bloc party - A weekend in the city [V2]
13. Cinematic ochestra - Ma fleur [Ninja tune]
14. Clap your hands and say yeah - Some loud thunder [Autoproduzione]
15. Small sails - Similar anniversaries [Resonant]

EP DELL’ ANNO: Errors - Salut france [Rock action]
DISCO DEL PASSATO DELL’ ANNO: Red Snapper - S/T [Warp]
ETICHETTA DELL’ANNO: Warp recordings
LIVE DELL’ ANNO: quelli che verranno
DELUSIONE DELL’ ANNO: Beirut - The flying cup; 65 days of static - The destruction of small ideas …
PIERGIORGIO WELBY AWARD [ossia premio “staccate quella cazzo di spina”]: quest’anno ci sono state un sacco di reunion, difficile assegnare il premio, la giuria si astiene per evitare lo stillicidio

Grazie per l’attenzione.

ri-partenza(0 commenti)

Lunedì 17.9.2007, ore 9.00, prende ufficialmente vita radio antenna 1. Non c’è un sito, non c’è uno studio, quasi non ci sono dischi, ma soprattutto non ci sono certezze e, penso io, non c’è un cazzo di nessuno ad ascoltare. Nel tragitto Spilamberto –> Fiorano - che compio quasi sempre in parziale se non totale sonnambula - penso a quello che manca, a quello che ho, che abbiamo perso, a quello che poteva essere e non sarà, e - lo ammetto - mi sale una gran tristezza. Prima ancora di cominciare.

Poi succede che entri in studio, guardi la “bella” faccia del nocc che ti fa notare l’orario [la mia puntualità, non sò come mai, fa sempre notizia], ti siedi di fronte al mixer e siete solo tu, la musica e gli ascoltatori…no beh quelli non pare ci siano, per il momento…eheh. Svaniscono il pessimismo, la morosa che da 1 mese fa finta di essere morta, gli amici stronzi, le madonne tirate all’aria perchè è l’unica cosa che puoi mandare a cagare in quel momento…svanisce quel buco che ogni tanto, troppo spesso, mi sento dentro. Ma soprattutto svaniscono le mattine senza la radio, e vengono perentoriamente sostituite da un entusiasmo che, credetemi, non avevo mai provato in vita mia, nemmeno ai tempi delle prime dirette radio, 2 anni fa.

E’ una seconda prima volta, ben più emozionante e consapevole della prima.

E’ passato un mese da quell’esordio, fa piacere sentirsi una piccola parte di questa storia che ora, finalmente [!!!!], approda anche sui 101.3 fm. Sono le 19.25, domani a quest’ora sarò di nuovo in viaggio verso fiorano, stavolta - si spera - non in sonnambula, e l’entusiasmo non è cambiato di una virgola, finalmente torno a trasmettere su una frequenza radio. Chissà come sarà la mia terza prima volta…